TI PIACE VINCERE FACILE? 

 

 

Una laurea la strappano tutti se vogliono. Il Corso da istruttore sì che è difficile! 

Diverse persone in questi giorni mi stanno scrivendo di non essere riuscite a superare i test di ammissione alle varie Facoltà. E io qui devo leggere i soliti sfaccendati che mi vengono a scrivere che “le lauree le regalano”. Per l’ennesima volta: provateci, prima, e poi tornate qua ché vi spernacchiamo a dovere. 

Lo ripeto, è un dato di fatto che all’Università si iscrive anche chi non ha voglia di studiare. Le Università sono piene di sfaccendati. Scienze motorie ha sicuramente il primato in questo. 


Non è un problema mio. Si provveda a rendere più selettivo l’ingresso alle Facoltà. 

Ed è altrettanto vero che durante il Corso di Laurea in Scienze Motorie non si trattano in alcun modo, né teorico né tanto meno pratico, le discipline da svolgere in palestra, lavoro agli attrezzi in primis. Di conseguenza, una volta usciti dall’Università, tanti laureati non hanno sufficiente preparazione. Molti ne sanno meno di uno che ha frequentato un corsetto di quattro fine settimana, VERISSIMO!

Non è un problema mio. Si provveda a rendere più formativi i percorsi universitari. 

Quello che voglio che si capisca una volta per tutte è che, dal momento che esiste una Facoltà specifica, il presupposto di base per l’insegnamento dell’educazione fisica in ogni dove DEVE essere la laurea. Altrimenti, ripeto, si sopprima Scienze Motorie. Però a quel punto lo Stato risarcisca tutti coloro che hanno investito tempo e soldi per conseguire quel titolo di studio.

È chiaramente un discorso utopistico, è solo nella speranza di riuscire a far comprendere ciò che intendo esprimere. Nel frattempo, mentre baciate tutti i giorni a terra per la possibilità che vi è stata regalata, abbiate almeno il buon gusto di tacere.

 

 

 

 

 

 

Write a comment

Comments: 1
  • #1

    daniele77 (Sunday, 15 December 2013 22:58)

    Caro giuseppe, ti ripeto ancora una volta che vorrei venire a stringerti la mano!!