COSA VI VENDONO PER "INTEGRALE"

 


Quando comprate un prodotto integrale, potreste star acquistando qualcosa di diverso da quello che vi aspettereste. Ad esempio, la pasta che oggi è venduta come “integrale” spesso è solo normale pasta di semola cui è stato aggiunto del cruschello. In pratica è un prodotto ricostituito.

 

Negli ultimi tempi il Ministero ha emanato nuove regole per quanto riguarda le etichettature, ed è stato consentito questo procedimento SENZA necessità di specificarlo sulla confezione perché dicono che il prodotto finito avrebbe caratteristiche organolettiche e nutrizionali pressoché identiche…

Inutile dirvi che la farina ricostituita ha un valore nutrizionale decisamente diverso da quella integrale. Perciò mi viene da ridere quando i pazienti mi vengono a sottolineare che mangiano fette biscottate integrali; guardate cosa state comprando nella maggior parte dei casi:

 

farina di frumento, cruschello (10%), olio vegetale, destrosio, lievito naturale, farina di cereali maltati, estratto di malto, sale.

 

Le leggendarie fette biscottate: presenti in quasi ogni dieta, pare che non si possa fare colazione senza. Uno dei prodotti più mitizzati nella storia dell’alimentazione. 

E questo è un altro esempio. Loro sanno che voi volete leggere la parola “INTEGRALE”, e ve li fanno. Su misura. 

Praticamente nessuna differenza col prodotto non integrale, solo una misera aggiunta di crusca che alla fine si rivela in una ancor più misera differenza di mezzo grammo sul totale di fibra. Con in più lo stesso, solito codazzo:


margarina vegetale (grasso di palma, olio di girasole), zucchero, zucchero di canna (come se non bastasse lo zucchero), burro (come se non bastasse la margarina)…

Solo sei insignificanti calorie in meno, stessi carboidrati, stessi grassi, addirittura più sodio.

Però c’è Banderas che ve li consiglia e che vi sottolinea “CON ZUCCHERO DI CANNA” perché sanno che vi ispira più fiducia, quando alla fine è sempre zucchero.

Queste cose dovrebbero insegnarcele alle scuole medie, invece di farci perdere gli anni della formazione a suonare la melodia della Barilla col piffero. 

Write a comment

Comments: 1
  • #1

    Moreno (Sunday, 08 June 2014 23:32)

    Mi chiedo se nei comuni supermercati si possano trovare prodotti come: pasta, fette biscottate, pane, crackers... realmente Integrali.
    Leggo sempre le etichette e non ho mai trovato la dicitura -100% integrale- in nessun prodotto. Sinceramente più leggo gli ingredienti più mi passa la fame tra grassi vegetali, cruschelli, sciroppi di , e aggiunte di zuccheri.
    Mangiare decentemente è davvero così difficile ?!
    Ps paradossalmente i prodotti integrali, come le farine, costano più di quelli raffinati. Mi sembra un controsenso meschino visto che ció che è integrale dovrebbe bypassare i processi di lavorazione supplementare ...