IL PESCE CHE NON STA IN ACQUA


Una paziente mi riferiva di aver mangiato il prodotto in foto quando nella dieta ha trovato indicato “pesce”. Si lamentava del fatto che non sapesse di pesce. Ora, già il totano è un mollusco con una percentuale proteica risibile in confronto ad un vero pesce; qui addirittura si tratta (come da retro confezione) di “anelli ricostruiti mediante un processo di estrusione e gelificazione di surimi di totano, successivamente pastellati e PREFRITTI”.

 

Al mio farle osservare che nel mare non si trova un pesce del genere e che il prodotto in questione è un miscuglio di farine, zucchero e grassi, lei ribatte: “Ma dice 30% di grassi in meno…”.

 

Non contenta della figura da incapace nel non saper riconoscere un pesce da una frittella, poco dopo aggiunge: “Dottore, ma non c’è QUALCOSA per dimagrire?”.

 

Ragazzi, Wannamarchi vi avrebbe rigirato come un calzino…

 

 

 

 

 

Write a comment

Comments: 0