Il miglior pre-workout

 

 

Leggo di pre-workout ipertecnici… Voglio dirvi una cosa. A causa di impegni vari, diverse volte mi è capitato di allenarmi in tarda mattinata a digiuno dalla sera prima, con gli stessi carichi e le stesse ripetizioni utilizzati dopo una giornata di pasti regolari. E vi assicuro che sto parlando di grossi pesi e alte intensità. Questo perché la mia alimentazione è sempre stata regolare, per cui anche saltando occasionalmente un pasto non si creava un gran danno sull’allenamento (catabolismo a parte). 

Sia chiaro, è una cosa da non fare. Intendo solo dire che se la dieta è di base controllata, la prestazione dipende quasi esclusivamente da una questione mentale, non dagli integratori assunti immediatamente a ridosso dell’allenamento o da quello che si è mangiato la sera prima o la mattina a colazione. 

Qui invece pare che alcuni non possano allenarsi senza pre-workout. Poi li guardo in foto e stento a credere che abbiano mai messo piede in palestra…

A conferma di ciò, ho un atleta che in piena scarica di carboidrati ha realizzato il suo record storico sia alla panca che allo squat. Parlo di un soggetto con più di un quarto di secolo di anzianità di allenamento, e voi sapete quanto è difficile migliorare ad un certo punto.

 

Quando mi venite a raccontare che non avete consumato carboidrati a pranzo e quindi non ce la fate ad allenarvi, sappiate che è perché la vostra dieta di base è scorretta e perché il vostro atteggiamento mentale non è appropriato. 

 

Ad ogni modo, questa regola non è universale. Non sempre vale, non per tutti. Il sottoscritto, ad esempio, è un’eccezione. Dal mio diario di preparazione alle gare, a una settimana dalla competizione mangiavo ancora:

  • 450 g tra pasta e riso
  • 200 g di patate
  • 400 ml di succo

 

E non mi bastavano…

Per la cronaca, gara vinta nella miglior condizione mai raggiunta. 

 

 

 

 

 

 

Write a comment

Comments: 3
  • #1

    Luca (Tuesday, 18 March 2014 01:15)

    Scusi Dott. Musolino
    Lei giustamente in alcuni suoi articoli parla dell'eccesso di cereali ecc ecc..
    Facendo il suo esempio, lei introduceva, 450 grammi tra pasta e riso
    ???
    Non le sembrano troppi..?
    Grazie dell'eventuale risposta.

  • #2

    Giuseppe Musolino (Tuesday, 18 March 2014 12:53)

    Gli addominali nella foto sopra appartengono al sottoscritto nel periodo in preparazione per le competizioni, in cui la dieta comprendeva appunto quella quantità di carboidrati. Ora ti rigiro la domanda: ti sembrano fossero troppi? Non dimenticate mai di contestualizzare le tesi al soggetto, alla sua genetica e all’attività svolta.

  • #3

    More (Sunday, 08 June 2014 18:38)

    Secondo me quando si generalizza si rischia di sbagliare. I precetti assoluti sono pochi...