Il preludio di un fiasco


 

Io vi racconto dei miei successi lavorativi, ma non è tutto rose e fiori.

Dietro ci sono anche dei fallimenti.

Poco tempo fa viene una paziente in studio.

Facciamo tutto, misurazioni, anamnesi ecc.

Le spiego le solite cose.

Le dico che è inutile che pensi di seguire una dieta per un paio di mesi.

Le faccio presente che deve entrare nell’ottica di cambiare le sue abitudini per sempre.

Cerco di farmi capire.

Ci provo.

Mi impegno.

Lei sembra starmi dietro.

Segue il labiale.

Ogni tanto smuove quella fissità di sguardo

che mi fa sentire uno che si è appena lanciato nel vuoto.

Annuisce pure, ogni tanto.

E io penso: dài che ci siamo.

Alla fine si alza.

Ci salutiamo.

Si rimette la giacca.

Si avvia verso la porta.

Ma poi prima di uscire si gira e mi fa:

"Dotto'...

ma di questa Dukano che ne pensate, ché dicono che si dimagrisce e poi non si riprendono più?"

 

 

P.S. Giuro che ha detto proprio DukanO.

 

 


 

Write a comment

Comments: 0