Per anni mi sono chiesto perché mai Dio avesse reso così piacevole il sesso quando poi, se fatto senza finalità riproduttive, lo avrebbe vietato. È perché altrimenti non avremmo avuto l’istinto a farlo e non ci saremmo riprodotti. Quanto alla proibizione, Dio non c’entra, è stata un’invenzione degli uomini, come la storia del matrimonio, della fedeltà, della monogamia e di tutte le altre favolette raccontate nella bibbia. C’è solo un altro elemento che ci è indispensabile per prolificare: il cibo. Sesso e cibo consentono la prosecuzione della specie. Digiunare spegne il desiderio sessuale, mangiare lo accende. Nelle società di cacciatori-raccoglitori i maschi più abili a procacciare cibo sono quelli che hanno più mogli e più figli. Carne in cambio di Carne.

 

Acquista l'articolo per continuare a leggere.

 

 

 

 

 

 

Write a comment

Comments: 0