Pancake alla banana



 

 

Questo pancake è particolare perché utilizza farina di mandorle disoleata. Si tratta di una farina ottima sia dal punto di vista organolettico che nutrizionale. Ha un contenuto di grassi superiore alle altre farine (23 g per 100 grammi di prodotto), ma sono grassi insaturi, quindi buoni (bisogna comunque tenerne conto nella formulazione della propria dieta). Ma in compenso ha pochissimi carboidrati (appena 5 grammi, sempre per 100 grammi di prodotto) e ben 48 g di proteine! Gli unici problemi sono la difficile reperibilità e il costo, decisamente superiore a quello di qualunque altra farina. In sostituzione è possibile utilizzare 40 g di sola farina d’avena.

 

Ingredienti:

  • 30 g proteine
  • 2 uova intere (oppure uno intero + un albume)
  • 30 g farina di mandorle disoleata*
  • 10 g farina d'avena
  • 200 g zucca
  • 2 cucchiai di latte (vaccino o di soia)
  • 1 banana
  • 5 gocce dolcificante liquido
  • un pizzico di lievito

 

Cuocere e poi frullare la zucca. Dopodiché unirla a tutti gli altri ingredienti, amalgamarli e poi riporre in frigo 10 minuti per far agire il lievito. Quindi ersare il composto in padella antiaderente preriscaldata e cuocere per pochi minuti per lato. 

 

Milk fluff per la farcitura:

  • 100 ml latte (vaccino o di soia)
  • 50 ml acqua
  • 3 gocce dolcificante liquido
  •      aroma alla vaniglia

  • 2 g gomma di xantano

 

Unire gli ingredienti e montare con fruste (o semplicemente con una forchetta) per circa 4 minuti. Si otterrà un composto dalla consistenza simile alla panna montata; lo xantano aiuta a conferire un maggior senso di sazietà.

 

Alternare un pancake e uno strato di farcitura. Alla fine decorare con fette di banana e (opzionale) con sciroppo a zero calorie. 

 

Valori nutrizionali: 38 g di carboidrati, 57 g di proteine, 15 g di grassi, 491 kcal.

 

 

Ovviamente, se si intende ridurre la quantità proteica o lipidica, la ricetta è modificabile nelle dosi.

Write a comment

Comments: 0