Michela I.

 

 

 

Storia particolare. Abbiamo lavorato quasi un anno (dieta e allenamento) senza avere risultati apprezzabili. Una situazione frustrante per entrambi. A un certo punto, dopo esserci giocati tutte le carte giocabili, le chiedo - continuando a seguire la dieta - il grande sacrificio di alzarsi presto la mattina e di andare a fare del cardio a digiuno. Lei mi ascolta e all’improvviso… la situazione si sblocca! In un solo mese l’insulina precipita da 9 a 2 e mentre prima bilancia e pliche non volevano saperne di schiodarsi, ora nel giro di tre mesi perdiamo più di 7 kg, 11 centimetri di circonferenza addominale e dal 26% di grasso passiamo al 18. Glutei e cosce dimezzate. Cellulite che cominciava a fare capolino sparita.

 

Le foto parlano ancora meglio dei numeri. E l’autostima che sale la vedi dal cambio dell’intimo. Ma il lato estetico è solo una parte del discorso. La cosa che più conta è ciò che quello nello specchio si sente in grado di fare: tutto. Ve lo dico con le sue parole: “Cambia come ti senti dentro: invincibile”.

 

Quando vi dicono che il cardio non serve, voi non solo correte a farlo, fatelo a digiuno. Potrebbe cambiarvi la vita. 

 

 

Write a comment

Comments: 0