Calabrese contro Sears 

 

 

La civilissima Italia ha ancora una volta dimostrato i propri limiti culturali e di educazione. In una delle ultime puntate di “Porta a porta”, il solito Calabrese e il redivivo Fidanza hanno preso a sbraitare contro un inerme Barry Sears (che per la cronaca in trasmissione veniva chiamato a volte Bears, a volte Spears e a volte Morry Sears). 

 

Lo trattano come uno scolaretto alle prime armi. Calabrese lo accusa di essere arroccato sulle proprie idee e di non essere andato "in progress" (LUI?!?). Fidanza lo taccia addirittura di non aver fatto ricerca scientifica, di non aver frequentato alcuna Università, di non essere neanche professore perché “per essere professore bisogna aver vinto i concorsi a cattedra universitari” (il nonagenario Fidanza pensa che tutto il mondo funzioni come questo troiaio di Italia, con quella farsa che sono i concorsi nostrani).

 

E che cosa propone in alternativa il grande Fidanza? 1500 calorie per tutti (uomini e donne, attivi e sedentari, obesi e sovrappeso), mai associando proteine con carboidrati; e per fare ciò suggerisce il rivoluzionario piatto unico:

  • 75 g spaghetti pomodoro e basilico
  • 150 g vegetali (es. fagiolini)
  • 75 g pane
  • 150 g frutta

 

Se qualcosa di unico ha, una dieta del genere, è quello di essere un’indecenza senza uguali. In perfetta linea col programma in questione.

 

 

 

Write a comment

Comments: 0