La disinformazione della Rai



Trasmissione Rai. La bazzico sempre meno, ma purtroppo ogni tanto ci capito. In studio un medico e il direttore di una rivista di “salute”. Mettono in guardia contro “beveroni di polverine proteiche” non meglio precisatI. Fanno riferimento alla Clerici finita in ospedale un paio d’anni fa a causa di questo tipo di prodotti. 

A parte il fatto che quello che ha dichiarato la Clerici nell’occasione è stato mooolto vago, siamo ancora di fronte a gente che sfrutta canali pubblici per fare disinformazione. E visto che siamo in periodo di canone televisivo, la cosa fa irritare ulteriormente. 

Ovvio poi che una madre che senta queste cose in tv, avallate peraltro da un medico, inorridisca quando vede il figlio tornare a casa con un barattolo di un qualsiasi integratore. 

Una polvere proteica può tutt’al più essere di scarso valore biologico, ma MAI essere di per sé pericolosa in un soggetto sano.

 

Se anche per qualche assurdo motivo la Clerici si sia messa a consumare SOLO quello, in ospedale ci è finita per complicanze legate alla dieta iperproteica (e/o allo stress), non certo all’integratore. 

Quindi concludono la trasmissione raccomandando di non usare assolutamente prodotti del genere ed elargiscono i soliti consigli per recuperare la linea dopo le feste: minestroni, zuppe di patate e porri, insalate, ananas e macedonie. “Alimenti diuretici per drenare i liquidi”, dicono. E già, perché dopo i baccanali natalizi voi dovete drenare i liquidi, mica spurgare chili e chili di puro lardo. 

Quasi nessun mio paziente è aumentato di peso sotto Natale, e qualcuno è pure dimagrito. Tutti hanno mangiato liberamente nei giorni di festa e nessuno di loro ha fatto ricorso a brodini, purghe o tisane nel periodo successivo. 

Io non so se mai toccherà a me andare in tv, ma se un giorno dovesse accadere spero solo di avere la forza di dire di no.

Write a comment

Comments: 0