Ossa e calcio


I cinesi non bevono latte e non mangiano formaggi. Non fanno parte delle loro tradizioni alimentari. Il calcio lo traggono dai vegetali a foglia verde (cavoli, insalata, spinaci), che però sono ricchi di fitati e ossalati, i quali inibiscono l’assorbimento del calcio stesso. Nonostante ciò non sviluppano osteoporosi.

 

Le spiegazioni sono diverse. Innanzitutto il fatto di essersi privati storicamente di latte e derivati ha sviluppato un fenotipo che si è adeguato all’assenza delle fonti usuali di calcio e all'azione inibente sull'assorbimento esercitata da fitati e ossalati. 

Ma altre motivazioni sono venute in loro soccorso. Una di queste è legata all’attitudine ditrascorrere molto tempo in posizione accosciata (squatting). Mentre aspettano i mezzi, mentre chiacchierano all'aperto, mentre fumano per strada...


Si tratta di una forma di ginnastica posturale che aiuta lo scheletro a mantenersi in salute. Ciò ha contribuito a spostare la sezione trasversa delle loro ossa più verso la forma ellittica che circolare, rendendole leggere ma molto resistenti agli sforzi e alle fratture. 


L’altro motivo è da attribuire al consumo abituale di soia. La soia è ricca di polifenoli (dadzeina e genisteina su tutti), con struttura e azione simile all'estradiolo, l'ormone che contribuisce alla densità ossea e la cui diminuzione è fra le cause principali dell'osteoporosi nella donna dopo la menopausa.

 

(Per inciso, è presumibile che questa ricchezza in fitoestrogeni sia anche collegata alla grande fertilità che ha reso la Cina il paese più popolato del mondo.) 

 

 



I cinesi presentano un’altra peculiarità: un altissimo tasso di fumatori. A dispetto di ciò non manifestano i danni da fumo sul sistema cardiovascolare che hanno invece gli occidentali. Uno dei motivi è ancora una volta legato alla loro dieta, povera in grassi saturi e ricca di fitosteroli (soia) che inibiscono il riassorbimento del colesterolo intestinale. Questo tende a ridurre i livelli di colesterolo ma soprattutto tiene basso il rapporto Ldl/Hdl.


Ennesima dimostrazione che l’alimentazione è dettata dall’ambiente. I cinesi sono un popolo adatto e adattato alla dieta vegetariana, noi italiani no!



Write a comment

Comments: 0